Vit.En

LA CORRETTA GESTIONE DEI PRODOTTI REFLUI DEL TRATTAMENTO FITOIATRICO: IL PROGETTO EUROPEO TOPPS

di Paolo Balsari, Paolo Marucco, Gianluca Oggero

Il Progetto Europeo TOPPS (Training of Operators to prevent Pollution from Point Sources),  co-finanziato dall’Unione Europea nell’ambito dei Progetti Life- Ambiente e dall’Associazione Europea dei Produttori di Agrofarmaci (ECPA), ed al quale partecipa per l’Italia il DEIAFA dell’Università di Torino, si pone l’obiettivo di sensibilizzare gli agricoltori europei sull’importanza dell’inquinamento puntiforme da agrofarmaci e sulle strategie per prevenirlo. In particolare, nell’ambito del Progetto, sono state definite a livello europeo una serie di linee guida per gestire correttamente gli agrofarmaci nell’azienda agricola, prendendo in considerazione tutte le fasi di manipolazione del prodotto fitosanitario: 1) trasporto dal rivenditore al centro aziendale; 2) stoccaggio degli agrofarmaci presso l’azienda agricola; 3) preparazione della miscela fitoiatrica e riempimento  dell’irroratrice; 4) distribuzione della miscela fitoiatrica sulla coltura; 5) gestione della miscela residua a fine trattamento e lavaggio dell’attrezzatura impiegata per la distribuzione; 6) smaltimento dei prodotti reflui del trattamento e dei rifiuti contaminati con agrofarmaci.