Vit.En

Vini passiti

Appassimento in fruttaio

Più frequentemente si provvede ad un’appassimento “controllato” in ambiente chiuso, scongiurando il rischio di indesiderati attacchi fungini. Le uve vengono opportunamente distese su reti chiamate graticci, oppure appese a catene di ganci, in locali detti “fruttai” nei quali temperature intorno ai 30 °C e umidità relative del 50-60%, favoriscono una perdita di peso del 25-35% raggiungendo tenori zuccherini prossimi al 30% e in alcuni casi anche più (es. Caluso passito e altri).

Ricerca per Tag: Vini passiti

DRYING ON VINE: PARAMETRI MECCANICI DELLE UVE PER LA PRODUZIONE DEGLI ICE-WINE

di Rolle L., Belviso S., Bertolino M., Cagnasso E., Caudana A., Comberiati G., Gerbi V., Ghirardello D., Giacosa S., Giordano M., Hock M., Torchio F., Zeppa G. Nel mondo numerose tipologie di vino vengono prodotte con l’impiego parziale o [...]

I vini passiti dalle Alpi al Mediterrao

di Vincenzo Gerbi, Luca Rolle, Giuseppe Zeppa.La vinificazione di vini da meditazione, tra i quali i passiti, è una pratica che richiede metodo e pazienza. Ma il mercato ha una forte richiesta di prodotti di questo genere l'articolo riporta [...]

VINI SPECIALI

Ecco gli articoli di questa sezione SPUMANTI VINI PASSITI  I vini passiti dalle Alpi al Mediterraneo Vincenzo Gerbi Luca Rolle Giuseppe Zeppa PRODOTTI SPECIALI DISTILLATI E VERMOUTH  La preparazione del vermouth Carlo Aliberti

Relazioni tra appassimento e proprietà meccaniche delle uve.

di Simone Giacosa, Michael Hock, Fabrizio Torchio, Enzo Cagnasso, Alberto Caudana, Vincenzo Gerbi, Susana Rio Segade, Luca Rolleda Vitenda 2014L'articolo fa luce sui processi che avvengono durante l'appassimento delle uve e sulle proprietà [...]

La filtrazione dei vini passiti

di Paolo Pietromarchi, Domenico Tiberi, Gaetano Ciolfida Vitenda 2014Una sperimentazione ha testato diversi sistemi innovativi di filtrazione valutandone poi l'impatto sul profilo chimico- sensoriale dei vini ottenuti.

Il Moscato di Scanzo

Mauro Giacomo Bertolli Millevigne, 4 2015 Questo vitigno dà origine ad un vino passito rosso di grande qualità, prodotto a Scanzorosciate in provincia di Bergamo.

La doppia maturazione ragionata

Riccardo Castaldi Da Millevigne (1) 2016 Si descrive la Doppia maturazione Ragionata (DMR) che consiste nel taglio del tralcio fruttifero in modo che i grappoli proseguano nella maturazione grazie alle foglie del tralcio.