Vit.En

Accessori

Traversine o distanziali

L’esigenza di ridurre i tempi di lavoro nel palizzamento manuale dei germogli ha stimolato lo studio di sistemi atti a favorire l’imbrigliamento della vegetazione. In un primo tempo, erano state proposte strutture anche complesse, di ferro o cemento, atte ad ottenere forme di allevamento cosiddette ad Y, talvolta anche di dimensioni notevoli.In seguito si è cercata la semplificazione di queste strutture ricorrendo ad una o più traversine, di lunghezza variabile.

Ricerca per Tag: Accessori

I tutori per la vite

di Albino Morando, Sergio Lembo, Paolo Valagussa.La presenza di un tutore per ogni pianta assicura la perfetta verticalità del ceppo e contribuisce alla solidità e stabilità del filare. Per non intralciare la [...]

La struttura del vigneto pali, fili e accessori

di Morando A., Lembo S., Prandi M.Terra e Vita n. 42 2000caretteristiche e funzionalità dei sostegni utilizzati per l'impianto del vigneto.

L'inox in vigneto

di Lavezzaro S., Ferro S., Morando A.da VQ, Vite Vino e Qualità n. 4 del 2012Nel 2012 ricorre il centenario della scoperta dell'acciaio inox. Se ne presentano i molteplici usi nel vigneto.

Legature della vite ai sostegni

Morando A., Lembo S., Valagussa P. L'Informatore Agrario (17) 2000 Vengono esposti materiali tradizionali di origine vegetale e legacci sintetici o metallici adatti ad assicurare la vite ai sostegni