Vit.En

Peronospora della vite

Introduzione

La peronospora della vite rappresenta ancora oggi la patologia economicamente più importante per la viticoltura. L’agente causante è Plasmopara viticola un fungo oomicete, giunto in Europa dal Nord America nel 1878. In pochi anni colonizzò l’intero Vecchio Continente creando ingenti danni. Il primo avvistamento in Italia risale al 1979 a Santa Giulietta in Oltrepò Pavese, e appena l’anno successivo era presente in tutto il Nord della Penisola.

 

Per saperne di più...

AA.VV., 2009 - Peronospora della vite. Edizioni Vit.En.

Pertot I., Dagostin S., Ferrari A., Gobbin D., Prodorutti D., Gessler C. - 2007 - La peronospora della vite. Edizioni Safe Crop.

Vincenzini M., Romano P., Farris G.A. - 2009 - Microbiologia del vino. Edizioni Casa Editrice Ambrosiana.

Ricerca per Tag: Peronospora della vite

PERONOSPORA DELLA VITE - Estratti - Il ciclo biologico del patogeno

Ecco gli estratti dalla nuova pubblicazione Vit.En.

PERONOSPORA DELLA VITE - Estratti - Sintomi

Ecco gli estratti dalla nuova pubblicazione Vit.En.

PERONOSPORA DELLA VITE - Estratti - Interazione Clima/Patogeno

Ecco gli estratti dalla nuova pubblicazione Vit.En.

PERONOSPORA DELLA VITE - Estratti - Principi attivi antiperonosporici

Ecco gli estratti dalla nuova pubblicazione Vit.En.

Antiperonosporici a confronto per la migliore difesa della vite

di S. Cravero, D. Dellavalle, D. Ferrari, P. Crovella, S. Lavezzaroda Informatore Agrario numero 12 / 2009Se si esclude il 2008, annata caratterizzata da eccezionali attacchi peronosporici, in Piemonte, nelle condizioni di rischio infettivo [...]

Contro la peronospora al Nord solo interventi preventivi

di Anna Maria Vercesi, Gian Paolo Sancassinida Informatore Agrario numero 17 del 2008L'importanza di temperatura, pioggia e umidità relativaLe infezioni primarie nelle regioni del nord avvengono in gran parte tra fine aprile e [...]

Contro la peronospora fondamentali le strategie

di Albino Morando, Simone Lavezzaro, Stefano Gozzelinoda Informatore Agrario 14 del 2011Per assicurare un'adeguata protezione dalla peronospora la migliore strategia si basa sulla successione oculata dei formulati disponibili, che massimizzi [...]

Difesa antiperonosporica con rameici a basso dosaggio

di Albino Morando, Giulio Moiraghi e Fabio Sozzanida Informatore Agrario numero 22  2005La difesa dalla peronospora attuata con tipologie di rameici a diverso contenuto di metallo e a diversa cadenza, modulata in funzione del rischio [...]

4 anni di rilievi in vigneti sull'attività di nuovi antiperonosporici. GF 2 2002

di Morando A., lembo S., Prandi M., Morando D. Nuovi principi attivi contro Plasmopara viticola testati da Viten. Per Giornate Fitopatologiche, vol. 2 2002

Attività antiperonosporica su vite di prodotti a base di fosfito di potassio

di Lavezzaro S., Morando A., Gozzelino S., Morando D.Per Giornate Fitopatologiche vol. 2 2012, due anni di prove di Viten per testare prodotti a base di fosfito di potassio.
Pagina: <<123
4
567>>